Robert Doisneau, Il riposo del FFI, 1944.

Una storia di uomini

pubblicato in: Citazioni | 0

“Perché dimmi: che differenza c’è tra un uomo ammazzato a un balcone e un uomo ammazzato in trincea? È giusto, dimmi, che per il primo si dia fuoco alle città e per il secondo non si accenda neanche un fiammifero? È logico, dimmi, mandare alla sedia elettrica l’assassino che sparò due colpi e poi dedicar francobolli a coloro che senza sporcarsi le mani spararono milioni di colpi? È sempre stato così, d’accordo, perché la storia è sempre stata fatta dai vincitori, d’accordo. E con questo? Io voglio una storia dove un uomo conta perché è un uomo, non un vincitore.”

O. Fallaci, Niente e così sia, pag 237.

Segui Federica Musto:

Amo l’arte in ogni sua forma, amo la bellezza e la curiosità che mi porta a scoprire sempre cose nuove.

Ultimi post da

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.