Leggere la gente

Leggere la gente

postato in: Citazioni | 0

“Sapeva ascoltare. E sapeva leggere. Non i libri, quelli sono buoni tutti, sapeva leggere la gente. I segni che la gente si porta addosso: posti, rumori, odori, la loro terra, la loro storia… tutta scritta, addosso. Lui leggeva, e con cura infinita, catalogava, sistemava, ordinava…Ogni giorno aggiungeva un piccolo pezzo a quell’immensa mappa che stava disegnandosi nella testa, immensa, la mappa del modo, del mondo intero, da un capo all’altro, città enormi e angoli di bar, lunghi fiumi, pozzanghere, aerei, leoni, una mappa meravigliosa. Ci viaggiava sopra da dio, poi, mentre le dita gli scivolavano sui tasti, accarezzando le curve di un ragtime.”

A. Baricco, Novecento: un monologo, Edizioni Angelo Manzoni, 2000, p. 39.

Segui Federica Musto:

Amo l’arte in ogni sua forma, amo la bellezza e la curiosità che mi porta a scoprire sempre cose nuove.

Ultimi messaggi

Lascia un commento