Izis Bidermanas

Archeologi della superficie

pubblicato in: Citazioni | 0

“Spetta ai fotografi, gli archeologi della superficie, di «seguire, con la loro macchina, le tracce degli oggetti silenziosi e di estrarre dall’abbondanza infinita un pezzo d’esistenza, un frammento che, staccato dal disordine, diventa nuovo, puro, mai visto.»”

G. Didi-Huberman, Ninfa moderna: sul panneggio caduto, 2004, Il Saggiatore, p. 64

Segui Federica Musto:

Amo l’arte in ogni sua forma, amo la bellezza e la curiosità che mi porta a scoprire sempre cose nuove.

Ultimi post da

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.